News

Viadotto Puleto su E45 apre a camion fino 30 ton

Il 10 luglio 2019 la Procura di Arezzo ha autorizzato l'Anas a riaprire il ponte alla circolazione dei veicoli fino a una massa totale di 30 tonnellate, permettendo così di viaggiare lungo l'intera superstrada. Resta il divieto per i veicoli con massa superiore tra gli svincoli di Canili e Valsavignone.
Cinque giorni dopo che la Procura di Arezzo ha fornito il via libera all'Anas per mettere in sicurezza il viadotto Puleto della Statale 3 (E45), arriva un'altra buona notizia dal Tribunale toscano, che ha autorizzato il passaggio sul ponte dei veicoli industriali con massa complessiva fino a 30 tonnellate, ma con il limite di velocità di 50 km/h. Ora tutti i veicoli fino a tale soglia possono percorrere senza interruzione la superstrada tra Umbria e Romagna, mentre quelli con massa complessiva superiore a 30 tonnellate non possono viaggiare tra gli svincoli di Canili e Valsavignone. I veicoli più pesanti devono quindi aspettare un paio di settimane, ossia il tempo previsto dall'Anas per concludere i lavori, prima di tornare sul viadotto Puleto. Il ponte è stato sequestrato dalla procura di Arezzo a gennaio 2019, con l'immediata chiusura del tratto di superstrada a tutti i veicoli, perché ritenuto a rischio di gravi danni. Poi i giudici hanno permesso il transito dei veicoli fino a 3,5 tonnellate, alzando ora la soglia a 30 tonnellate. Intanto, i sindaci della zona chiedono di rendere agibile il vecchio percorso, abbandonato da anni proprio a causa della superstrada, che serve come alternativa nel caso di chiusura della E45.

Fonte: TrasportoEuropa

Pubblicato il 11/07/2019

I nostri partner