News

Pronta la Dogana dell’Eurotunnel di Calais

La società che gestisce la galleria ferroviaria tra Francia e Gran Bretagna ha consegnato all'inizio di aprile 2019 gli uffici destinati alle operazioni doganali necessarie dopo la Brexit.
Il 5 aprile 2019, la società Eurotunnel ha consegnato all'ente doganale francese Douane-SIVEP gli uffici che ospiteranno i funzionari della Dogana dopo l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea.
Questo centro servirà per il controllo delle merci che utilizzeranno la ferrovia sotto la Manica per arrivare dalla Gran Bretagna, che dopo la Brexit sarà considerata un Paese extra-comunitario.
L'impianto sarà aperto 24 ore su 24, sette giorni su sette.
È formato da nove ribalte per carico e scarico dei camion, un'area di stoccaggio refrigerata, cento parcheggi e aree di sosta dedicate per i camion che aspettano i controlli sanitari e fitosanitari.
La struttura ha anche mille metri quadrati di uffici per ospitare i vari servizi.
Oltre a questo centro di controllo, Eurotunnel ha realizzato una strutture per i cavalli e ha ampliato due aree per l'assistenza ai veicoli industriali.
Per accelerare i controlli di Polizia, la società ha attivato varchi digitali equipaggiati con sistema di riconoscimento facciale.

Fonte: www.trasportoeuropa.it

Pubblicato il 10/04/2019

I nostri partner